Vitamina C: per iniziare la primavera in piena forma

vitamina-c1

Nel 1776 la marina militare britannica diede incarico al capitano James Cook di esplorare l’Oceano Pacifico. Dopo 4 anni nessun uomo dell’equipaggio era caduto vittima dello scorbuto, fatto eccezionale per quei tempi. Si racconta che Cook costringesse i suoi uomini a nutrirsi di agrumi e crauti. Traendo frutto da esperienze come questa, Walter Norman Haworth, anch’egli britannico, vinse nel 1937 il premio Nobel per la chimica poiché fu il primo a sintetizzare l’acido ascorbico, più noto come Vitamina C.

La vitamina C è un antinfiammatorio naturale, aumenta le capacità dell’organismo di auto – proteggersi da attacchi virali ed è fondamentale per il buon funzionamento delle attività cellulari. In altre parole, la vitamina C si comporta come coadiuvante per il nostro sistema immunitario.

Oltre ad essere determinante per la nostra salute, la vitamina C è anche un insostituibile alleato di bellezza contro stanchezza, doppie punte dei capelli, gengive sanguinanti, capillari rotti, vene varicose, pelle secca e poco elastica. È anche un antiossidante e questa sua attività è molto utile per rallentare i processi di invecchiamento legati al passare degli anni.
Dove si trova la vitamina C?
È contenuta in quantità diversa in molti alimenti tra cui kiwi, fragole, agrumi, peperoni, cavoli, crauti, malto, pomodori, verdure verdi a foglia come la rucola ma soprattutto, anche se in pochi lo sanno, nei peperoncini piccanti e nell’uva. Tuttavia non è affatto facile stabilire quanto ciò che mangiamo sia fresco e perciò ricco di vitamine. Spesso infatti  l’acido ascorbico si ossida in presenza di ossigeno. Per questa ragione viene distrutto facilmente quando è esposto all’aria o alla luce, anche se conservato in frigo. Inoltre, essendo idrosolubile, se ne va nei liquidi di cottura.

La maggior parte della vitamina C che riusciamo ad assicurare al nostro organismo viene poi velocemente eliminata attraverso il sudore e le urine. Non solo. Il fumo, gli effetti dell’inquinamento, l’alcool, così come lo stress e anche l’uso di contraccettivi orali sono responsabili di un consumo notevolmente maggiore di vitamina C da parte del nostro corpo.

Per mantenere il livello di vitamina C essenziale all’organismo spesso è necessario l’integrazione attraverso un buon prodotto come ABSORBENT C della nostra gamma di integratori alimentari per garantire la quantità di vitamina C desiderata anche in caso di cattiva alimentazione, durante diete oppure per rispondere all’aumentato fabbisogno con sport intenso, in gravidanza, durante l’allattamento, in convalescenza o a causa di un assorbimento ridotto p.e. per infezioni intestinali.

QUESTO PRODOTTO LO TROVI QUI: CATEGORIA INTEGRATORI

2 comments

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...